Tuebingen

1) Costo della vita
Tuebingen ha un costo della vita medio paragonabile in termini di spesa ad una città del Nord Italia, in compenso però puoi facilmente prendere in affitto una stanza singola in una delle tante residenze universitarie sparse per la città pagando tra i 230 e 300 euro a seconda se si dispone di un bagno privato o condiviso. Tramite l’iscrizione all’università che prevede il pagamento di una tassa semestrale di 90 euro si accede poi ad una serie di benefici come la partecipazione pressochè gratuita ad una miriade diversa di sport e l’abbonamento semestrale dei trasporti al costo di 90 euro. I bar e i club sono tutti ad entrata libera e il costo degli alcolici è nettamente inferiore a Napoli.

 

2) Descrizione della città e dello svolgimento della settimana tipo di uno studente Erasmus (qualità della vita)
Tuebingen è stata per molti anni premiata per la piú alta qualità della vita e come città piú giovane in Germania. È una piccola cittadina universitaria che vive in funzione degli studenti tedeschi ed internazionali  e come studente è impossibile rimanere escluso dalle attività organizzate dall’università e dalle numerose organizzazioni studentesche. Se di giorno si seguono le lezioni o si studia in biblioteca, di sera c’è sempre qualche festa o evento a cui partecipare.

 

3) Esperienza universitaria
L’università richiede agli studenti Erasmus una conoscenza del tedesco minimo B1 perchè solo alcuni corsi sono in inglese; all’inizio è piuttosto difficile seguire le lezioni ma i professori sono molto comprensivi con gli studenti Erasmus e comunque cercano di trovare un punto d’incontro.  La struttura del piano di studi, il metodo didattico e la partecipazione dello studente alla lezione sono decisamente diversi dal mondo universitario italiano, ma lo scontrarsi con un ambiente formativo cosí diverso non può che essere benefico per la crescita personale di ogni studente

 

4) Possibilità di viaggiare
Prima tappa da visitare per chi è in Erasmus a Tuebingen, è inevitabilmente Monaco di Baviera e l’Oktoberfest, ma anche Zurigo, il Boden See, Friburgo e la Foresta Nera, Norimberga, una visita alla Corta europea dei diritti dell’uomo a Strasburgo e ovviamente gli oltremodo numerosi  mercatini di Natale.

5) Perché, in generale, partire come studente Erasmus e perché, in particolare, scegliere la tua meta? Dai qualche consiglio utile.
Mi piace citare Umberto Eco nell’affermare credendoci che l’Erasmus dovrebbe essere obbligatorio non solo per gli studenti ma per tutte le categorie sociali; lo ritengo invece ancora piu indispensabile per chi frequenta il nostro corso di studi come strumento di emancipazione mentale e l’unico modo per superare certi inevitabili provincialismi. Bisogna immaginare il periodo Erasmus come quello in cui ogni singolo giorno è diverso, stimolante e non macchiato dalla routine;  da questo punto di vista Tuebingen è una città perfetta per vivere serenamente e senza complicazioni l’esperienza Erasmus, certo il freddo tedesco non aiuta e nemmeno le difficoltà inziali dovute alla lingua, quindi consiglio di approfondire quanto piu possibile il tedesco prima di partire e non limitarsi a frequentare studenti italiani.

 

(Si ringrazia Valentina Di Micco)