Szeged

16296133_10210950361093090_1914265972_n

1) Costo della vita (appartamenti, trasporti, cibo, cellulare, alcol e divertimenti).
Il costo della vita è molto basso diciamo intorno ai €50 settimanali o anche meno per una spesa mensile.
Appartamenti: una camera in appartamento condiviso costa intorno ai €200 compreso di utilità
cellulare:un abbonamento costa €12 a settimana per fare una ricaricabile con minuti e messaggi.
divertimenti: ingresso nei locali mediamente dai 2€ ai €5 a seconda delle serate.Ci sono anche alcuni eventi organizzati dall’organizzazione Erasmus ESN e sono piuttosto frequenti.

2) Descrizione della città e dello svolgimento della settimana tipo di uno studente erasmus (qualità della vita).
La città è molto piccola,carina a passo di studente..consigliatissima. I trasporti pubblici sono molto efficienti sia su tram che su bus.La settimana tipica e poi divisa invece tra i corsi all’università ed attività secondarie:ad esempio io ho svolto attività di insegnante di italiano presso una scuola superiore..per cui la qualità della vita direi che sia medio alta.

3) Possibilità di viaggiare.
La possibilità di viaggiare è soggettiva.Budapest è vicina a 2 ore e mezza e i treni sono piuttosto frequenti per cui da lì ci si può spostare anche andando verso ViennamPraga e così via.. contando anche che l’aeroporto di Budapest è un mezzo molto economico per spostarsi.

4) Descrizione dell’esperienza universitaria.
I professori universitari sono assolutamente ottimi docenti oltre che piuttosto collaborativi e disponibili con gli studenti stranieri.

5) Perché, in generale, partire come studente erasmus e perché, in particolare, scegliere la tua meta? Dai qualche consiglio utile.
Consiglio di cercare un appartamento vicino al centro di interesse,la biblioteca,ossia il fulcro centrale per quanto riguarda sia il divertimento che le attività universitarie.
Consiglio di partire per Szeged perchè è la ”città del sole”,molto pulita e ordinata,con ottimo ambiente universitario e piena di vita.

Ringraziamo Leopoldo Esposito.