Sevilla

16344408_10210167710902594_1666229299_n

1) Costo della vita (appartamenti, trasporti, cibo, cellulare, alcol e divertimenti)
il costo della vita è tendenzialmente basso, ma meno basso delle città spagnole più piccole chiaramente, gli affitti si aggirano intorno ai 220/250 euro al mese bollette escluse; i trasporti sono ottimi anche se la metro passa solo per una parte della città, il centro storico si collega con tram e biciclette, c’è infatti un servicio pubblico di biciclette che si chiama SEVICI, 30 euro all’anno come prezzo fisso, ci sono stazioni con biciclette pubbliche per tutta la città, rispettando il tempo massimo di 30 min (sufficiente per girare la città) non si spende niente di più se si usa la bici, per metro e altri mezzi ci sono tessere e abbonamenti. Per il cellulare ci sono carte prepagate ed i prezzi sono sempre gli stessi in tutta la spagna, dipende dalla tariffa e dall’operatore. L’alcool ha un prezzo basso e tendenzialmente tutti i locali fino all’una e mezza le due di notte hanno liste erasmus che consentono di entrare gratis.
2) Descrizione della città e dello svolgimento della settimana tipo di uno studente erasmus (qualità della vita)
la città è meravigliosa e vivibilissima, è grande ma non troppo, ci si sposta in poco e l’università è raggiungibile con la metro, il tempo è sempre bello e ci sono sempre eventi organizzati.
3) Possibilità di viaggiare
Le organizzazioni erasmus relativamente ai viaggi non fanno davvero mancare niente, c’è la possibilità di visitare tantissimi posti incluso il marocco.
4) Descrizione dell’esperienza universitaria
L’università di siviglia è molto ben organizzata e le strutture sono fantastiche, però non mentirò è più impegnativa rispetto ad altre mete erasmus, se si ha una buona media e non la si vuole pregiudicare purtroppo si deve studiare e spesso si deve rinunciare a far festa.
5)Perché, in generale, partire come studente erasmus e perché, in particolare, scegliere la tua meta?Dai qualche consiglio utile.
Consiglierei di scegliere per Siviglia esami non troppo impegnativi per vivere a pieno l’esperienza soprattutto se si sta solo 6 mesi.
L’erasmus è qualcosa secondo me di irrinunciabile e che ti fa crescere a 360 gradi, risceglierei siviglia perchè è una città davvero bellissima con tantissime cose da fare e la porterò nel cuore.

Ringraziamo Germana Rezzuto.