Ponte tra Università e Avvocatura

“In vista delle sedute di laurea, abbiamo voluto offrire un servizio ai nostri laureati spesso disorientati nella fase post lauream, accogliendo le richieste di chi ha manifestano la volontà di esercitare la pratica forense nel settore penale. E ciò a far sottolineare come la particolare attenzione data dalle rispettive associazioni alla professione forense, specie nell’attuale periodo di crisi che sta vivendo l’avvocatura italiana, costituisce motivo di riscatto dei giovani laureati, i quali non intendono arrendersi, ma anzi attivarsi per quanto possibile” questa la dichiarazione del nostro Presidente Flavio Nocerino a proposito della Convenzione quadro sottoscritta giovedi 20 presso la Sede della Camera Penale, tra la nostra associazione e l’Unione Giovani Penalisti del foro di Napoli. L’idea e l’impegno verso questa Convenzione nasce dall’esigenza, manifestata dagli studenti neolauretati, di essere orientati e indirizzati verso il mondo vasto ed eterogeneo della pratica forenze soprattuto penale. Ecco quindi che la nostra associazione si è subito mobilitata in risposta a tale esigenza trovando una grande disponibilità da parte dell’Unione Giovani Penalisti, il cui Presidente Gennaro Demetrio Paipais ci spiega nel dettaglio la Convenzione quadro: “Al fine di favorire un ponte tra Università e Professione Forense abbiamo istituito un doppio elenco nel quale inseriremo rispettivamente le richieste degli Avvocati Penalisti del Foro di Napoli disponibili ad accogliere neolaureati presso il proprio studio legale, avvalendoci finanche della disponibilità della Camera Penale di Napoli, e richieste di neo-laureati che necessitano di intraprendere un rapporto di collaborazione, avvalendoci della disponibilità di StudentiGiurisprudenza.it. La Convenzione è soggetta attualmente ad una anno di prova in cui sarà soggetta a modifiche per migliorarla in base alle esigenze degli studenti e tutte le parti auspicano a cantinuarla nel tempo. Il progetto consiste dunque in un doppio canale di comunicazione tra le parti richiedenti: neo laureati e avvocati penalisti del foro di napoli. La convenzione è aperta a tutti i neolaureati interessati e la nostra associazione valuterà l’idoneità ad iscriversi a tale canale di comunicazione. I successivi contatti tra lauereato e studio legale sono poi rimessi alle parti interessate. A fare garante e da supervisore della Convezione, l’avvocato Ciruzzi, presidente della Camera Penale del foro di Napoli che afferma: La Convenzione quadro stipulata questa mattina tra l’Unione Giovani Penalisti e l’assocazione universitaria Studentigiurisprudenza.it, rientra e pieno titolo nel programma culturale della Camera Penale. La Camera è impegnata infatti in un programma culturale volto a sviluppare la formazione dei giovani penalisti attraverso il rapporto col territorio, con l’università e quindi con gli studenti. Ragazzi a cui va data formazione non solo umanistica e professionale ma anche e soprattutto lavorativa. La Camera ha il dovere di occuparsi del futuro lavorativo di questi giovani leoni del Foro. Considero la Convenzione, dunque, un accordo di notevole importanza e notevole comunicazione tra le parti. Un progetto da sviluppare e portare aventi in modo determinato e funzionale.

di Valentina Nizzardo

 

1151070_10203350211576831_900501535_n

Author: StudentiGiurisprudenza.it

STUDENTIGIURISPRUDENZA.IT L'Associazione degli Studenti di Giurisprudenza della Federico II Napoli

Share This Post On

Rispondi