Lleida

16343713_10210973815519436_1511443493_n

1) Costo della vita (appartamenti, trasporti, cibo, cellulare, alcol e divertimenti)
A Lleida la vita non costa molto, i prezzi sono uguali se non più bassi rispetto all’Italia.
Ci sono tante abitazioni per studenti e i prezzi si adattano alle varie esigenze.La sera molto spesso si organizzano feste negli appartamenti o si va nei locali, che sono molto economici dato che,il più delle volte, si paga solo la consumazione.Gli studenti comunque usufruiscono di molti sconti e vantaggi.
Per quanto riguarda le compagnie telefoniche,l’ufficio erasmus da molte informazioni sulle tariffe più vantaggiose ma anche per pub,ristoranti ed è sempre a disposizione per qualsiasi problema.

2) Descrizione della città e dello svolgimento della settimana tipo di uno studente erasmus (qualità della vita)
Lleida è una piccola città in cui è facile spostarsi a piedi..tutto ruota intorno ai giovani: ci sono tante attività organizzate dall’università, ma anche dalla città stessa tra sport, musica, volontariato, cultura, gastronomia….Mentre le serate studentesche si concentrano per lo più dal giovedì alla domenica.

3)Possibilità di viaggiare
La città costituisce un posto ‘strategico’ perché ben collegato con treni e autobus alle città principali della Cataluña, quindi l’ideale per chi durante l’erasmus desidera visitare più luoghi!

4)Descrizione esperienza universitaria
Sono molto importanti le prime due settimane di benvenuto (sia nel primo che nel secondo semestre) durante le quali, oltre ad un corso di catalano, si svolgono tantissime attività,perfette per fare amicizia ma soprattutto per il bellissimo scambio culturale che avviene tra la nostra cultura, quella catalana e tutte le altre culture con si entra in contatto grazie all’Erasmus.

5)Perché, in generale, partire come studente erasmus e perchè in particolare scegliere la tua meta?
Credo che Lleida sia un ottimo posto dove fare un’esperienza Erasmus perché essendo una piccola città ben organizzata,si riesce a portare a termine con efficienza molti progetti e a seguire in modo diretto noi studenti Erasmus.

Ringraziamo Francesca Landolfi