Immatricolazione: tutto quello che c’è da sapere

L’immatricolazione all’università è sempre un tema abbastanza complesso. Essa avviene attraverso l’utilizzo del sito Segrepass (https://www.segrepass1.unina.it/Welcome.do), al quale bisogna registrarsi.

L’immatricolazione universitaria che vi permetterà di sostenere gli esami del corso di laurea.

Si ha tempo dal 1 settembre fino al 31 ottobre per terminarla.

Il primo passo da fare è appunto quella della registrazione al sito Segrepass, bisognerà inserire i propri dati, tra cui codice fiscale ed una password che vi servirà successivamente per compiere l’accesso ogni qualvolta sarà necessario. La registrazione serve ai nuovi utenti per creare un account, che vi sarà utile nelle fasi successive.

La seconda fase riguarda l’immatricolazione vera e propria, accedendo al sito di Segrepass con il codice fiscale e la password inserita nella prima fase di registrazione. Ora dovranno essere inseriti altri dati personali come la propria email, l’istituto di provenienza, il voto col quale vi si è usciti, se vi sono familiari che frequentano il medesimo ateneo.

L’ultimo step riguarda l’immissione dei dati riguardanti il reddito del nucleo familiare appartenente, il cosidetto ISEEU, che non va confuso con l’ISEE normale dato che quest’ultimo verrà mandato direttamente al database dell’università. Grazie a quest’ultimo, verrà determinata l’entità delle tasse da pagare nell’arco dell’anno accademico. E’ obbligatorio per ottenere la riduzione delle tasse in base al reddito dichiarato. In caso contrario lo studente dovrà pagare la tassa più alta prevista.

Una volta iscritti occorre pagare la tassa d’iscrizione. Sempre all’atto dell’iscrizione bisognerà pagare anche la tassa regionale per il diritto allo Studio, influenzata analogamente dalla fascia assegnata in base all’ISEEU.

Il pagamento delle tasse potrà avvenire:

  • mediante la stampa e compilazione dei moduli che potranno essere pagati allo sportello postale o bancario
  • tramite il pagamento online

In base alla modalità scelta l’assegnazione della matricola ha tempi differenti, se si paga online, viene assegnata nel momento successivo all’avvenuto pagamento; se invece si procede con la prima modalità, l’assegnazione potrà richiedere dai 2-3 giorni lavorativi.

Il pagamento può avvenire dopo il 31 ottobre,ma in quel caso il totale della rata viene sommato ad una sovrattassa per il pagamento in ritardo, la cosiddetta mora.  Gli studenti non in regola con i pagamenti non possono sostenere esami di profitto durante l’anno accademico.

L’ultima fase dell’immatricolazione, è la stampa e compilazione di moduli che dovranno essere consegnati all’interno di una busta con dietro riportati i vostri dati alla segreteria dell’Ateneo. Una volta compiute tutte le fasi, vi verranno assegnate un’email istituzionale che vi servirà per l’accesso a Segrepass o per accedere alla vostra casella postale universitaria su MyUnina ed un pin,che vi servirà nel caso in cui vogliate cambiate password e per la convalidazione degli esami per cui dovrete tenerlo ben conservato. L’email istituzionale prima dell’utilizzo va attivata.

Nel caso si incontrino problemi con l’immatricolazione saranno attive a Porta Di Massa le aule informatiche abilitate per l’immatricolazione, sempre fino al 31 ottobre, dalle 9 alle 13.

 

 

 

 

-Martina Formisano

Author: Caterina Bracciano

Share This Post On

Rispondi