Guida rapida per l’acquisizione dei 24 cfu

Proviamo a fare un riepilogo e un po’ di chiarezza.

FIT- PERCORSO TRIENNALE DI FORMAZIONE INIZIALE, TIROCINIO E INSERIMENTO NELLA FUNZIONE DOCENTE.

Visitando il sito www.unina.it , nella sezione “Post lauream” c’è la voce “FIT”, qui non troviamo nessuna introduzione, ma solo una serie di avvisi e decreti. StudentiGiurisprudenza.it ,osservando la quantità di domande che sono arrivate sia sul gruppo SCAMBIO INFORMAZONI E SERVIZI e CARRIERA SCOLASTICA GIURISPRUDENZA UNINA ,vuole provare con il seguente articolo ad analizzare tutto quello che emerge dalla documentazione e dai vostri confronti.

Questo articolo è dedicato principalmente agli studenti.

-Cosa sono i 24 cfu?

Sono requisito di ammissione al futuro concorso per l’accesso ai nuovi percorsi di formazione iniziale degli insegnati su posti comuni e di sostegno nella scuola secondaria di I e II grado.

N.B. Tale requisito di ammissione non è l’unico perché come specificato nella normativa:

“(1)dette lauree sono titoli di ammissione al concorso purché il piano di studi seguito abbia compreso i corsi annuali (o due semestrali) di: economia politica, politica economica, economia aziendale, statistica economica. (Vedi Tab. A/1 )

“(2) dette lauree sono titoli di ammissione al concorso purché il piano di studi seguito abbia compreso i corsi annuali (o due semestrali) di: diritto pubblico generale, istituzioni di diritto privato, diritto amministrativo, diritto commerciale. (Vedi Tab. A/1 ) almeno 96 crediti nei settori scientifico-disciplinari SECS P, SECS S, IUS, di cui: 12 SECS – P/01, 12 SECS – P/02, 12 SECS – P/07, 12 SECS – S/03, 12 IUS – 01, 12 IUS – 04, 12 IUS – 09, 12 IUS – 10.

Per maggiori informazioni su classi di concorso a cattedre e a posti di insegnamento, e titoli richiesti si veda il D.P.R. 14 febbraio del 2016 n. 19

-Come acquisire questi crediti?

Attraverso il Percorso Formativo che si compone di 4 insegnamenti ognuno da 6 cfu.

-Quali sono gli insegnamenti?

  • Pedagogia, pedagogia speciale e didattica dell’inclusione (per approfondire di che tematica si tratta vedi pag 1-2 d.m. 10 agosto 2017 n. 616 allegato b)
  • Psicologia (per approfondire di che tematica si tratta vedi pag.2 d.m. 10 agosto 2017 n. 616 allegato b);
  • Antropologia (per approfondire di che tematica si tratta vedi pag. 2-3 d.m. 10 agosto 2017 n. 616 allegato b)
  • Metodologie e tecnologie didattiche (per approfondire di che tematica si tratta vedi pag. 35 d.m. 10 agosto 2017 n. 616 allegato b)

Nello specifico la nostra classe di concorso è la A – 46.

L’Ateneo pubblicherà il calendario delle lezioni, la frequenza non è obbligatoria e al termine dell’insegnamento sarà possibile sostenere l’esame.

-Chi può iscriversi al PF24?

  • gli studenti iscritti presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II a corsi di laurea, corsi di laurea magistrale
  • quanti siano già in possesso di un titolo di laurea indipendentemente dall’Ateneo in cui è stato conseguito.
  • gli iscritti a corsi di dottorato di ricerca, Scuole di specializzazione e Master di questo Ateneo, a meno che non sia espressamente esclusa dal regolamento dello specifico corso.

-Fino a quando è possibile iscriversi?

Fino al 10 gennaio 2018

-Quanto si paga?

Contributo fisso di iscrizione € 76.00 più Contributo variabile  per il conseguimento di ogni singolo modulo da 6 cfu valutato anche in base all’ISEE

  • Gli studenti iscritti ai corsi di laurea, dottorato, master, scuola di specializzazione all’Università Federico II di Napoli e chi dichiara un ISEE inferiore o uguale a 13000 euro sono esonerati dal pagamento
  • ISEE superiore a 13.000 euro devono applicare la formula ISEE per 0.07 e la quota massima arriva a 90 euro per modulo
  • Coloro che non presentano l’isee devono versare 90 euro a modulo

Gli studenti con disabilità (L.104/92 art. 3, co.1) o con invalidità pari o superiore al 66% sono esonerati dal pagamento di ogni onere amministrativo fisso e variabile, fatto salvo il pagamento dei 16 euro dell’imposta di bollo

-Come ci si iscrive?

Bisogna registrarsi su segrepass.

Gli studenti sono già registrati quindi possono passare direttamente allo step successivo pigiando sul bottone “24 CFU FIT” POI “COMPILAZIONE DOMANDA”  una volta giunti allo step in cui è necessario produrre il mav , stamparlo e pagarlo la procedura si interrompe fino al pagamento dei 76 euro.

Dopo aver pagato è possibile tornare su segrepass, ritornare nella sezione “compila domanda” e terminare la procedura.

Nel caso in cui durante la procedura sia stato espressamente richiesto il riconoscimento di crediti formativi già in possesso bisogna:

1)compilare

2) firmare

3)scansionare

4) inviare alla mail indicata il “modulo per il riconoscimento dei cfu” generato automaticamente dal sistema.

Alla luce di quanto dichiarato durante la compilazione della domanda il sistema indicherà gli importi da pagare per i moduli da acquisire.

Una volta acquisiti i 24 cfu il richiedente dovrà chiedere il rilascio del certificato finale all’ Ufficio della Segreteria studenti, ma solo in questo frangente sarà possibile rivolgersi alla segreteria in quanto per ogni altro dubbio ci si dovrà rivolgere http://www.contactcenter.unina.it/TouchPortalPB/Public#/Page/SVC_CATALOG@item-561-S17I-1306

-Esiste un limite di tempo per l’acquisizione dei 24 cfu?

Dai documenti non risulta

-Anna Scognamiglio

 

Author: Caterina Bracciano

Share This Post On

Rispondi