ETICA E DEONTOLOGIA PROFESSIONALE

Prof.: FABIO CIARAMELLI

Riferimenti: fabio.ciaramelli@gmail.com

Ricevimento: Lunedì dalle 10:30 alle 12:30 all’ottavo piano di Via Porta Di Massa n.32, previo appuntamento(contattare il docente per e-mail anche per eventuali variazioni riguardo il giorno di ricevimento).

Propedeuticità: Filosofia del diritto.

Orario delle lezioni e svolgimento del corso: Insegnamento del primo semestre

Obiettivi formativi: Questo corso, facendo parte del raggruppamento disciplinare ius/20(filosofia del diritto), mira ad approfondire la presa di coscienza critica delle implicazioni teoriche ed etico-morali dello studio e della pratica del diritto; quindi mira a formare un operatore del diritto consapevole delle implicazioni teoriche, deontologiche ed etiche dell’esercizio delle professioni legali. Per questo motivo risponde all’esigenza di una presa di coscienza delle implicazioni deontologiche delle professioni legali.

Svolgimento dell’esame: Assistente(parte istituzionale)+docente(parte monografica).

Programma d’esame: 1. Fabio Ciaramelli, Il dilemma di Antigone, Giappichelli 2017. Questo libro va studiato tutto, anche le Conclusioni, tranne il capitolo sesto.

  1. Un libro a scelta dello studente tra
  2. a) Luigi Ferrajoli, Iura paria. I fondamenti della democrazia costituzionale, Editorial Scientifica.
  3. b) Isabel Trujillo, Etica delle professioni legali, Il Mulino.

 

Post lauream: Un operatore del diritto, un giurista, che sia consapevole criticamente delle implicazioni etiche e teoriche dell’esercizio della professione, possiede una formazione più completa ed una maggiore competenza critica; in secondo luogo, occorre considerare che la deontologia costituisce sempre più un capitolo importante nella formazione dell’avvocato o del magistrato. Quindi, da un lato abbiamo una maggiore competenza critica, dall’altro uno studio che già negli anni dell’Università viene fatto della deontologia professionale e delle sue implicazioni critiche, il quale nella formazione professionale sarà sempre più importante.

Author: Francesca Bellisario

Share This Post On

Rispondi