DIRITTO PROCESSUALE PENALE COMPARATO

PROFESSORESSA: Vania Maffeo

RIFERIMENTI: email vania.maffeo@unina.it

RICEVIMENTO: Martedì 12:00- 13:30, Dipartimento Scienza Penalistiche , Via Marina 33, VI Piano

PROPEDEUTICITÀ’: Diritto Processuale Penale

ORARIO DELLE LEZIONIda definire

PROGRAMMA:

Parte Genarale

G. Aimonetto, Processo penale francese, in Enciclopedia del diritto, Annali, vol. II, Tomo I, 2008.
Patanè, Processo penale inglese, in Enciclopedia del diritto, Annali, vol. II, Tomo I, 2008.
Marcolini, Processo penale spagnolo, in Enciclopedia del diritto, Annali, vol. II, Tomo I, 2008.
Fanchiotti, Processo penale statunitense, in Enciclopedia del diritto, Annali, vol. II, Tomo I, 2008.
R. Rafaraci, Processo penale tedesco, in Enciclopedia del diritto, Annali, vol. II, Tomo I, 2008.

Parte Speciale

  1. Maffeo, L’esame incrociato tra legge e prassi, Padova, 2012, Cap. I, § 1-4, Cap. II, § 1-4, Cap. III.

Il materiale di studio sarà arricchito con indicazioni specifiche fornite durante il corso di lezioni.

Letture suggerite:

Damaska, Il diritto delle prove alla deriva, Il Mulino, 2003.
M. Miraglia, Garanzie costituzionali nel processo penale statunitense, Giappichelli, 2008.

Per maggiori informazioni vai su Pagina unina

Delle cinque letture della parte generale,tre saranno oggetto dell’interrogazione.

Il testo V. Maffeo, L’esame incrociato tra legge e prassi, adottato come parte speciale per l’esame di Diritto Processuale Penale Comparato, è lo stesso testo adottato come parte speciale per l’esame di Diritto Processuale Penale per la cattedra della professoressa Maffeo.

Oggetto dell’esame saranno prevalentemente gli argomenti spiegati al corso.

OBIETTIVI FORMATIVI: l’esame di Diritto Processuale Penale Comparato consente un interessante approfondimento della Procedura Penale. La Professoressa consiglia di seguire il corso contemporaneamente allo studio del Diritto Processuale Penale: le lezioni consentiranno un approfondimento comparativo della struttura del nostro rito, con riferimento , in particolare, agli istituti di derivazione anglosassone basati sulla volontà delle parti- pensiamo al patteggiamento- “importati” nel nostro ordinamento nell’ottica di una semplificazione del processo.

Particolare attenzione sarà data alle evoluzioni normative e giurisprudenziali che connotano l’attualità del diritto statunitense, per la pressione derivante dalle necessità del contrasto al crimine di matrice terroristica e, prima ancora, al crimine organizzato di natura mafiosa.

POST LAUREA: l’approfondimento della Procedura Penale, e dunque di uno dei quattro pilastri della Laurea in Giurisprudenza, in chiave comparatistica consente di conoscere meglio il nostro sistema processuale e la ratio di alcuni istituti. Lo sguardo al diritto penale statunitense è fondamentale nella misura in cui da esso, come è noto, sono state tratte negli anni ’80 alcune delle direttrici ideali per la riforma in senso accusatorio del sistema italiano. Esame particolarmente interessante, dunque, per chi voglia specializzarsi nel settore penalistico.

NB: L’esame di Diritto Processuale Penale Comparato è incrociato a quello di Diritto Processuale Penale : la professoressa consente, salvo diversa scelta dello studente, di sostenere gli esami contemporaneamente. Lo studente sarà esaminato in relazione ad entrambi i programmi oggetto dei due esami. Post Laurea

Author: Francesca Bellisario

Share This Post On

Rispondi