DIRITTO PROCESSUALE COSTITUZIONALE

DIRITTO PROCESSUALE COSTITUZIONALE

PROF: ALFONSO VUOLO

RIFERIMENTI: alfonso.vuolo@unina.it

RICEVIMENTO: Lunedì dalle 12:30 alle 14:00, ex dipartimento di Diritto costituzionale italiano e comparato, via Nuova Marina, 33.

PROPEDEUTICITA’: Diritto costituzionale.

ORARIO DELLE LEZIONI: Il lunedì dalle 14:30, dal 11 marzo, presso l’ex dipartimento di Diritto costituzionale italiano e comparato, Via Marina V piano. 

OBIETTIVI FORMATIVI: Introdurre gli studenti allo studio del diritto processuale costituzionale, in maniera tale da apprendere i meccanismi attraverso i quali vengono proposti e definiti i diversi giudizi che si svolgono dinanzi alla Corte costituzionale. Inoltre, si favorirà un raffronto tra il sistema di giustizia costituzionale italiano ed i sistemi di giustizia che riguardano ordinamenti sovranazionali; in particolar modo, lo studente avrà modo di capire quale sia il rapporto esistente tra Corte costituzionale, Corte di Giustizia e Corte Europea dei Diritti dell’Uomo. Il corso consentirà di comprendere, quindi, i diversi sistemi di tutela dei diritti e come questi si vadano a coordinare quando il diritto che si assuma leso vada a coinvolgere diverse “carte” fondamentali come Cedu, Costituzione e Trattati dell’Unione Europea.

PROGRAMMA D’ESAME: Pagina docente

POST LAUREAM: “Il giurista completo è tale se ha la consapevolezza che in qualsiasi settore del diritto si cimenterà saranno indispensabili conoscenze approfondite riguardo al diritto costituzionale ed al diritto europeo globalmente inteso. È quindi fondamentale appropriarsi delle tecniche di tutela processuale dei diritti. Tali nozioni, infatti, costituiscono competenze spendibilissime nello svolgimento della futura attività lavorativa”. (Alfonso Vuolo)

Author: Laura Contaldi

Share This Post On

Rispondi