DIRITTO FALLIMENTARE

PROF.: FABRIZIO DE VITA 

RIFERIMENTIfadevita@unina.it

ORARIO DEL CORSO: Il corso si terrà il giovedì ed il venerdì dalle 9:30 alle 12:30 (dal 14 Marzo al 19 Aprile),nell’aula (stanza 19) al VII piano dell’edificio Pecoraro Albani, via Porta di Massa 32.

 

PROPEDEUTICITA’: Diritto processuale civile I parte, Diritto Commerciale.

TEMATICHE: Istituti e principi tradizionali del diritto fallimentare inquadrati nella nuova codificazione.
Il diritto fallimentare è quella branca del diritto commerciale italiano che disciplina il fallimento e gli aspetti connessi, durante il corso ci si soffermerà per lo più sugli aspetti processuali.
L’idea complessiva della nuova codificazione è quella di composizione della crisi e si occupa di sviluppare e favorire strumenti di soluzione mediata.

OBIETTIVI FORMATIVI DEL CORSO: Il corso mira ad accostare il teorico al pratico mediante esami di provvedimenti giurisprudenziali e simulazioni processuali al fine di concretizzare lo studio della materia.

PROGRAMMA: Pagina docente

POST LAUREAM: La materia fallimentare è sempre stata molto qualificante dal punto di vista professionale ed è una professionalizzazione di alta qualità (sia come avvocato o magistrato, sia come organi del fallimento).

Nella riforma che entrerà in vigore tra un po’ c’è anche un altro ambito di sviluppo professionale che è quello del soggetto che media per la soluzione della crisi.

Il vantaggio è proprio quello di studiare la riforma che presto entrerà in vigore. Conoscere la riforma renderà lo studente più forte quando vorrà inserirsi nell’ambito lavorativo.

Author: Andrea Andriulo

Share This Post On

Rispondi