BIOGIURIDICA

BIOGIURIDICA

PROFESSORE: ROMANO AUGUSTO

RIFERIMENTI: augusto.romano@unina.it 

RICEVIMENTO: lunedì dalle ore 9.30 alle ore 12.30 – via Porta di Massa, 32 – VIII piano

PROGRAMMA D’ESAME: Pagina del docente

PROPEDEUTICITÀ: Filosofia del diritto

OBIETTIVI FORMATIVI:

L’attuale progresso tecnologico, della scienza e della medicina coinvolgendo radicalmente la complessità della persona, solleva problematiche antropologiche, culturali e sociali e suscita, individualmente e socialmente, conflitti fra inviolabilità biologica e libertà che sollecitano il diritto a saggiare l’adeguatezza delle categorie giuridiche tradizionali e a misurare i limiti entro cui le scelte pubbliche possono legittimamente condizionare le scelte private.

Attraverso la riflessione sui principali orientamenti etico-giuridici in bioetica e la disamina di rilevanti pronunce giurisprudenziali e disposizioni normative, l’insegnamento di Biogiuridica struttura la propria analisi a partire dalla tematizzazione del criterio di giustizia e si propone di fornire agli studenti l’apparato concettuale e le consapevolezze critiche necessari ad affrontare le questioni che le innovazioni del progresso tecnico-scientifico pongono, ormai assai  frequentemente, nell’ambito delle professioni forensi.

Orario delle lezioni: Lunedì e mercoledì, alle ore 14:30 – Via Porta di Massa, 32, VIII piano

Author: Rita Caso

Share This Post On

Rispondi