DIRITTO DEGLI ENTI LOCALI

DIRITTO DEGLI ENTI LOCALI

PROFESSORE: ALFONSO MARIA CECERE

RIFERIMENTI: alfonsomaria.cecere@unina.it

RICEVIMENTO: lunedì ore 11.00-13.00 martedì ore 9.30-11.30

PROPEDEUTICA’: Diritto Costituzionale (si consiglia lo studio del Diritto Amministrativo)

ORARIO DELLE LEZIONI: Martedì  e Giovedì (14:30-16.30). Via Mezzocannone 16. Inizio 14 Marzo

OBIETTIVI FORMATIVI: Fornire una adeguata conoscenza dell’Amministrazione locale, che caratterizza, anche per il pieno dispiegarsi del principio di sussidiarietà, conseguente alla applicazione del nuovo Titolo V della Costituzione, sempre più l’asse portante dell’organizzazione amministrativa della Repubblica. Negli ultimi anni le riforme che hanno investito la Pubblica Amministrazione appaiono, infatti, tali da aver modificato profondamente il modo con cui gli Enti locali agiscono sul territorio e incidono sui processi nazionali. Il fenomeno ha un rilievo anche quantitativo se solo si considera che i dipendenti degli Enti locali assommano oggi a circa 600.000 pari a un terzo dei dipendenti delle Amministrazioni pubbliche. Particolare attenzione sarà svolta nei confronti della cosiddetta esternalizzazione dei servizi e sui modelli organizzativi che ne conseguono, modelli che investono la natura stessa di taluni istituti tradizionali del diritto amministrativo, come per esempio, la stessa definizione del concetto di Ente pubblico. Di qui la necessità dell’utilizzo sempre maggiore di nuove categorie dogmatiche anche più aderenti ai principi dell’Unione Europea. Si tratterà, cioè, di una visione del diritto amministrativo dal basso al fine di consentire un approccio moderno e più rispondente al quotidiano operare della pubblica amministrazione.

SVOLGIMENTO DEL CORSO: Il corso consiste in lezioni frontali e le modalità di svolgimento sono flessibili e modulate sul numero di corsisti. Nel corso c’è attenzione alla giurisprudenza e alle pratiche amministrative svolte nell’amm.ne locale e sono previsti incontri con esperti.

PROGRAMMA DI ESAME: si consiglia il testo di Pinto edizione 2016.(In attesa di pubblicazione ci si può avvalere del testo di Vandelli, pubblicato da Il Mulino.)

Durante il corso ci si sofferma su alcuni argomenti che saranno poi sicuramente oggetto di attenzione in sede d’esame.

POST LAUREAM: La rilevanza del settore amministrativo tende a continuare la spinta espansionistica degli ultimi anni.Lo studio della materia si consiglia a chiunque abbia intenzione di lavorare a contatto e nella pubblica amministrazione.La sua valenza formativa trova riscontro nella pluralità dei concorsi pubblici.

Author: Laura Contaldi

Share This Post On

Rispondi